Si abbassa le mutande davanti ad una donna, va in escandescenza e aggredisce carabinieri: arrestato

carabinieri
16 settembre 2019, 08:54
1179
Condividi

Domenica da dimenticare per una donna di Bonea.

Ieri, nel primo pomeriggio, chiede aiuto ai Carabinieri.

Telefona al 112 della Compagnia Carabinieri di Montesarchio e segnala la presenza di un cittadino extracomunitario che si aggirava nei pressi della sua abitazione con il solo abbigliamento intimo e che, poco dopo, alla sua vista, si era denudato completamente toccandosi nelle parti intime.

Immediatamente è stato inviato equipaggio dell’Aliquota Radiomobile sul posto. 

Nel frattempo sono giunte altre chiamate di persone allarmate per lo stesso fatto. 

I militari operanti, prontamente giunti sul posto, hanno rintracciato il cittadino extracomunitario che si era rivestito e lo hanno accompagnato presso gli uffici del Comando Compagnia per accertamenti.

In questa fase il giovane dapprima ha fornito generalità diverse e poco dopo ha cominciato ad inveire contro i militari proferendo frasi minacciose.

Considerato il suo evidente stato di agitazione è stato richiesto l’intervento del personale sanitario ma il 24enne nigeriano è andato in escandescenza e ha colpito i due militari con pugni in varie parti del corpo.

Il 24enne è stato prontamente bloccato con l’ausilio di altro personale e tratto in arresto per i reati di violenza, resistenza e oltraggio a Pubblico ufficiale, nonché per atti osceni in luogo pubblico e falsa attestazione a Pubblico ufficiale sulla identità.  

I due carabinieri, visitati presso il nosocomio di Benevento hanno riportato entrambi 7 giorni di prognosi.

L’arrestato, su disposizione dell’Autorità giudiziaria, è stato ristretto presso la camera di sicurezza della Compagnia in attesa della celebrazione del rito direttissimo. (t.lombardo)

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO