Strade dissestate nel Fortore, la protesta giunge a Benevento

FORTORE
17 gennaio 2018, 09:24
256
Condividi

Strade dissestate: protesta dei cittadini.

Appuntamento sabato 20 gennaio, con partenza alle ore 9.00 da Piazza Medaglia D'Oro  di Montefalcone di Val Fortore,  per raggiungere il capoluogo. 

“Nel corso degli ultimi anni, le Amministrazioni Provinciali – si legge nel documento del Comitato Civico Mobilità negata - hanno rimandato i necessari interventi di manutenzione stradale nel nostro Comune e nella Val Fortore e di conseguenza la viabilità locale è ormai ridotta in uno stato drammatico. La popolazione di Montefalcone, e non solo, incontra sempre maggiori difficoltà negli spostamenti e c’è il rischio concreto di restate isolati. Vogliamo richiamare l’attenzione sulle ‘ragioni’ che rendono necessario un immediato, e non più procrastinabile, intervento sulla viabilità provinciale, sempre più disastrata”. La drammatica situazione dello stato di manutenzione delle strade della Provincia di Benevento necessita di una decisa presa di coscienza di tutti gli Enti sovra provinciali. Una situazione ormai insostenibile.

Siamo stanchi e arrabbiati, siamo al limite della sopportazione. Le strade che ci collegano alla nostra Provincia, versano in condizioni inaccettabili, tanto da potere essere riclassificate non più come strade provinciali, bensì come “tratturi”.

"Una situazione emergenziale che vogliamo segnalare con una mobilitazione generale di tutti i cittadini del’alto Fortore, a Sua Eccellenza il Prefetto di Benevento, al Presidente della Regione e al Presidente della Provincia di Benevento, ribadendo “lo stato emergenziale ed il grave rischio per l’incolumità di tutti coloro che giornalmente viaggiano sulle strade provinciali. Le ripetute richieste di un intervento mirato alla sistemazione della viabilità non potrà continuare a rimanere inascoltato.

La non manutenzione della viabilità che si protrae da diversi anni, l’assenza totale di interventi ordinari, il mancato ripristino della pavimentazione fanno delle nostre strade dei veri e propri corsi d’acqua che ad ogni pioggia mettono a rischio la vita dei pendolari e di tutti coloro che quotidianamente percorrano queste arterie. Pertanto, il nostro auspicio è che gli Amministratori locali, al di là delle consuete dichiarazioni di intenti, diano davvero attuazione ad un piano strutturale ed organico di manutenzione delle strade della Val Fortore, che possa riguardare, non solo le vie di comunicazione principali, ma l’intera rete stradale, in modo tale da consentire la sopravvivenza del nostro amato territorio”.

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO