Sviluppo e connettività europea, Del Basso De Caro a Rimini

del basso de caro
15 maggio 2017, 10:41
355
Condividi

"Perché gli arrivi da Germania, Cina e Russia nell’area di Romagna, Umbria e Marche rappresentano solo il 4% dei dati registrati a livello nazionale? Cosa si può fare per aumentare lo share di questi mercati in quella che rappresenta la prima piattaforma ricettiva europea?"

Queste le domande cui intende dare risposta ‘First Adriatic Travel Forum’ in programma a Rimini oggi e che vedrà la partecipazione di Umberto Del Basso De Caro, Sottosegretario del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti.

Si accenderanno i riflettori sulla governance del traffico turistico da Germania, Russia e Cina nella costa adriatica centrale’.

Il convegno di oggi è organizzato da AIRiminum 2014, società di gestione dell’Aeroporto Internazionale di Rimini e San Marino ‘Federico Fellini’ e vedrà la partecipazione oltre che del Sottosegretario Del Basso De Caro anchye di  Dorina Bianchi, Sottosegretario del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo con delega al Turismo; Alessio Quaranta, direttore generale dell’Enac; Kirill Chernakov, counsellor of chairman del Saint Petersburg Committee for Tourism Development e Andrea Canapa, della Fondazione Italia-Cina; Thorsten Astheimer, di Fraport AG - società di gestione dell’Aeroporto di Francoforte; Alessia Mariotti, docente di Geografia Politico-Economica e Direttrice del Centro di Studi Avanzati sul Turismo dell’Università di Bologna; Leonardo Corbucci e Laura Fincato, rispettivamente amministratore delegato e presidente di AIRiminum 2014.

L’incontro sarà l’occasione per discutere sulle potenzialità dell’area di posizionarsi sui mercati internazionali in una logica integrata sia dal punto di vista dei tre aeroporti coinvolti - Rimini, Ancona e Perugia -, sia da quello della commercializzazione comune del prodotto turistico. Si analizzerà, tra gli altri temi, anche quello della connettività aerea, esaminando il network dei voli dai tre aeroporti e l’esistenza o meno di una strategia coordinata tra gli scali.

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO