Avellino, mister Capuano si presenta alla città: "Una gioia essere qui" /VIDEO

17 ottobre 2019, 13:59
331
Condividi
Mister Capuano si presenta alla città ed ai tifosi. Il nuovo allenatore dei lupi ha diretto le prime due sedute e poi ha espresso la sua gioia per la nuova avventura: per l’Avellino darò il sangue, sono state le prime parole del nuovo tecnico.
Primi due allenamenti per mister Ezio Capuano che è stato presentato ieri ufficialmente come nuove tecnico della squadra biancoverde, dopo l’esonero di Ignoffo, che è stato ringraziato da Claudio Mauriello, presidente del club irpino, che ha evidenziato come servisse un'inversione di marcia e per questo è stato deciso di affidare la panchina ad Ezio Capuano. Ora a lui il compito di dimostrare tutte le sue qualità sul campo. Non si tratta certo di una soluzione tampone, ma di una nuova fase che impone di guardare avanti e lasciarsi tutto il resto alle spalle. Capuano ha confessato di sognare di sedere sulla panchina biancoverde dal 1996. La sua avventura ripartirà dalla squadra vista all’opera nel primo tempo a Pagani, facendo affidamento su un gruppo predisposto al lavoro e ben allenato, ragione per la quale il nuovo allenatore ha fatto i complimenti a Ignoffo. Sulle condizioni generali della squadra il tecnico spera di far pesare la sua esperienza e il suo impegno, evidenziato con una immagine forte, allorquando il neo tecnico si è detto pronto a dare il sangue per il bene dell’Avellino. Il lavoro ed i risultati saranno d’ora in avanti il termometro della squadra: nel messaggio di Capuano passa il concetto che si può anche perdere, ma senza lasciare mai il campo senza essere andati ben oltre il limite. Oltre alla grinta e all’attaccamento alla maglia, sembra che ci si dovrà abituare ad una grande versatilità tattica. Nella gerarchia i Capuano non esisteranno giocatori fondamentali, scenderà in campo chi darà maggiori garanzie. Si partirà dal 3-5-2, ma con ampie possibilità di passare a moduli differenti. In ogni caso, chi sarà chiamato dovrà rispondere presente, giocherà chi sarà capace di andare oltre la fatica, al limite dello strapazzo, come ha testualmente affermato l’allenatore biancoverde, che elogia alla fine della sua prima apparizione ufficiale come allenatore biancoverde, i tifosi del Lupo, evidenziando come siano stati vicini alla squadra in un momento di difficoltà, a testimonianza di un amore che è stato no dei motivi principali ad aver spinto Capuano verso questa nuova avventura.

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO