Basket, domani alle 17,00 la Sidigas Avellino in campo contro Cremona

basket avellino
07 aprile 2018, 11:57
226
Condividi
Basket. Domani alle 17,00 la Sidigas Avellino in campo contro Cremona, squadra che quest’anno ha battuto due volte i lupi, una in campionato, l’altra in Final Eight. E’ dunque tempo per suonare la carica e provare a riscattarsi. In dubbio Fesenko e Filloy, Sacripanti corre ai ripari studiando alternative tattiche.
La Sidigas Avellino si prepara ad affrontare un ciclo di tre gare interne, la prima delle quali vedrà i biancoverdi sfidare la Vanoli Cremona di coach Sacchetti. Il match avrà inizio alle ore 17.00 di domani. Quella che inizia domani sarà una settimana molto impegnativa. In campionato è da tre turni che i biancoverdi non fanno bottino, ragione per la quale il primo obiettivo per la squadra di Sacripanti è quello di riuscire ad invertire questo trend. Quella di domani sarà una partita importante in cui tanti aspetti tecnico-tattici dovranno essere curati nel dettaglio. Cremona è infatti una squadra difficile da affrontare, contro cui la Sidigas ha già perso due volte, e che viene da due vittorie consecutive: gli uomini di Sacripanti dovranno essere bravi a contrastare il tiro da tre punti, ad evitare i contropiedi avversari e a lavorare sui pick and roll dei giocatori di Cremona. Il corollario di queste affermazioni è che occorrerà tanto lavoro in difesa da parte dei lunghi biancoverdi. Sarà importante inoltre rimanere concentrati per tutta la partita, mantenendo la stessa intensità dei primi minuti, e non calare negli ultimi quarti, come purtroppo spesso è accaduto negli ultimi tempi. Ovviamente giocare in casa dovrà essere un fattore ulteriore che Avellino deve far girare a proprio favore. In questo momento è noto che la condizione generale della squadra non sia ottimale: non si sa ancora se Filloy potrà essere della partita e fino a ieri è rimasto fuori Fesenko, che però si spera di recuperare in tempo e completamente per la partita di domani. Ciò nonostante la squadra ha finalmente potuto godere di una settimana intera per preparare la partita. Era da tempo che non accadeva, a causa dei tanti giri per l’Europa, e gli impegni ravvicinati della coppa e del campionato. la speranza è che la squadra di sacripanti abbia messo anche un po’ di energie in corpo, in modo da potere procedere più speditamente da qui alla fine del campionato.

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO