Basket, la Sidigas Avellino vince nettamente contro Cremona

basket
09 aprile 2018, 13:39
248
Condividi
Basket. La Sidigas Avellino vince nettamente contro Cremona e resta saldamente tra le prime quattro squadre del campionato italiano. Ottima la prova davanti al proprio pubblico, mentre già si pensa alla sfida per la semifinale di coppa contro i danesi del Bakken Bears.
Ritorno alla vittoria per la Sidigas Scandone Avellino, che davanti al proprio pubblico batte la Vanoli Cremona 95-72. Prova di spessore per gli uomini coach Pino Sacripanti che impongono il proprio ritmo dal primo al quarantesimo minuto imbrigliando l’attacco ospite e trovando buone soluzioni offensive. Una grande prestazione di squadra che porta 5 uomini in doppia cifra: ottima la prova di Scrubb e dei soliti Wells, Rich e Fesenko. Una nota di merito va data al duo Fitipaldo-Lawal, che sono riusciti a costruire, insieme, giocate eccellenti. Il primo è stato autore di 14 punti e 4 assist, il secondo invece ha mostrato margini di miglioramento da un punto di vista fisico davvero notevoli. Dalla prestazione di ieri è stato evidente che quando il gruppo si allena intensamente per qualche giorno di fila, si riesce ad aumentare il ritmo in campo. Peccato per l’assenza forzata di Filloy, che rischia di essere assente anche nel match di dopodomani in semifinale di Europe Cup. Ritornando alla partita di ieri, la sensazione è che il match sia stato vinto grazie ad energia, intensità e corsa. In settimana, nonostante qualche difficoltà, come gli infortuni di Filloy, di Fesenko e qualche problema ad inizio settimana per Rich, sono stati alzati i ritmi a livello atletico: l’obiettivo era proprio quello di arrivare a giocare ad alta intensità, come aveva dichiarato anche Sacripanti prima del match. Questo era necessario anche perché mercoledì c’è, come detto, un appuntamento molto importante e poi ci sarà ancora un altro match domenica, quindi la condizione fisica dovrà essere un fattore determinante in ogni gara. Ieri sera oltre alla buona condizione atletica, la squadra è stata mentalmente presente e continua per 40 minuti, con delle percentuali ottime, e lo si vede dai parziali. Ora testa e gambe alla semifinale di andata di mercoledì.

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO