Basket: la Sidigas vince in Champions, ma perde Fitipaldo

Basket
09 novembre 2017, 15:07
138
Condividi
Basket. La Sidigas Avellino esce vincente dal quinto turno della Champions League, grazie ad una prestazione vigorosa. Ma a tenere banco è l’ennesimo infortunio che interessa un cestista biancoverde. A finire sotto i ferri per una frattura al pollice è stavolta Bruno Fitipaldo.
La Sidigas Scandone Avellino riprende la corsa europea battendo il Cez Nymburk 80-63, e ritornando nelle zone nobili della classifica. La serata non era iniziata nel migliore dei modi a causa della notizia dell’infortunio di Fitipaldo, che in seguito ad un contatto di gioco durante la seduta di allenamento di lunedì pomeriggio, ha riportato la frattura della capsula articolare del pollice della mano destra. Il play biancoverde costretto all’intervento ed affidato alle cure del Dottor Raffaele Cortina, ortopedico della Nazionale Maggiore, presso la clinica Santa Teresa di Isola del Liri. I tempi di recupero sono stimati in circa 40 giorni. Nonostante la brutta notizia, dunque, i ragazzi di coach Pino Sacripanti hanno fatto di necessità virtù e con una prova di spessore hanno portato a casa una partita di vitale importanza. Sugli scudi il solito Rich, autore di 23 punti, coadiuvato dalle buone prove di Filloy e Wells, che hanno messo a referto rispettivamente 16 e 19 punti. Finalmente una vittoria in scioltezza, che cade nel quinto appuntamento di Champions League “Sono contento della prestazione di oggi perché c’è stata grande dedizione da parte della squadra, che è stata attenta a tutte le indicazioni date” questo il commento di coach Sacripanti, che può finalmente dirsi pienamente soddisfatto per avere i suoi uomini rispettato il piano partita. D’Ercole ha sopperito alla mancanza di Fitipaldo e anche Rich ha aiutato in cabina di regia. Ora resta da risolvere il problema dei rimbalzi difensivi; per quanto riguarda quelli offensivi, invece, c’è stata grande differenza nei primi due tempi: ne sono stati concessi ben 14 nei primi due quarti e solamente 4 negli ultimi due. Per il resto una gara pienamente soddisfacente e da cui gettare le basi per il futuro, anche di quello prossimo, con la gara di domenica contro Varese.

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO