Basket, Sidigas sconfitta: con il Nanterre finisce 102 a 106

basket
21 dicembre 2017, 13:11
237
Condividi
Basket. La Sidigas Avellino esce sconfitta dopo due tempi supplementari dalla sfida di Basketball Champions League. La squadra di Sacripanti piegata dai francesi del Nanterre con il punteggio di 102 a 106.
Non riesce l’impresa alla Sidigas Avellino, che viene battuta da Nanterre 102-106 dopo due tempi supplementari. Gli uomini di Pino Sacripanti hanno dovuto cedere ai francesi soltanto nel finale, dopo una gara che gli irpini hanno condotto dall’inizio alla fine, e che è stata condannata dalla scarsa vena dalla linea della carità. I complimenti vanno senza dubbio agli avversari, che hanno avuto il merito di crederci per 50 minuti. E’ stata una partita difficile contro una squadra esperta, che ha giocato una pallacanestro molto fisica. Sacripanti alla fine può essere contento per la prestazione di ciascuno dei suoi giocatori, ma oltre al dispiacere per non aver vinto, bisognerà analizzare la ragione per cui si sono perse molte opportunità durante la gara. Se dunque da un lato i ragazzi della Sidigas vanno ringraziati ed elogiati per lo sforzo che hanno fatto, va anche tenuto in debito conto il motivo di una imprecisione che si è rivelata fatale alla squadra. Certamente continua a pesare sulla squadra una situazione di infermeria non facile da gestire. Contro Nanterre la Sidigas ha disputato una buona gara difensiva, ma, come detto, si è sbagliato troppo in attacco: il 22/40 ai liberi contro 22/26 degli avversari è un dato che lascia comprendere benissimo cosa, tra l’altro, abbia penalizzato molto. Alla fine, nella guerra dei due supplementari, Sacripanti ha cercato di cambiare molto in attacco per avere punti di riferimento interni. Come spesso accade quando si vince o si perde punto a punto, ci sono tantissime situazioni e tantissimi episodi che influiscono. Ora testa a Capo D’Orlando. N’Diaye ha preso un colpo alla mano ed appare in dubbio. Non si sa ancora se Wells sarà disponibile.

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO