Basket, torna al successo la Sidigas. Con l’Aris Salonicco finisce 79 a 66

Basket
01 febbraio 2018, 16:42
313
Condividi
Basket. La Sidigas Avellino ritorna al successo in Champions League, battendo con il punteggio di 79 a 66 l’Aris Salonicco. Dopo quattro ko consecutivi, la squadra di Sacripanti si rilancia, con una vittoria che fa morale, anche in vista della trasferta non acile in programma domenica a Torino.
Ritorno alla vittoria per la Sidigas Scandone Avellino nella Champions League. I biancoverdi battono l’Aris Salonicco 79-66 e mantengono aperto il discorso qualificazione. Gli uomini di coach Pino Sacripanti conducono la gara fin dall’inizio dando lo strappo decisivo nel secondo quarto, durante il quale gli irpini accumulano il vantaggio decisivo. Buona la prova di N’Diaye che mette a segno la doppia doppia con 11 punti e 11 rimbalzi. Ottime indicazioni sono arrivate anche da D’Ercole autore di 12 punti con 4/5 da tre, confermando la sua vena realizzativa mostrata già in occasione della partita di campionato contro Brescia. Ottime indicazioni, dunque, all’esito della gara di coppa, nella quale tutti hanno dato il proprio apporto in difesa, seguendo quelle che erano le indicazioni che lo staff tecnico aveva dato durante i pochi allenamenti a disposizione per preparare il match. Avellino ha maturato la consapevolezza che l’Aris fosse una squadra di grandi tiratori e i giocatori di coach Sacripanti sono stati bravi ad aprire la difesa avversaria con situazioni di pick and pop e pick and roll centrali, cambiando e adeguando il modo di difendere. In attacco tutti i giocatori sono stati molto coinvolti, muovendo il pallone il più possibile. La squadra ha mostrato anche un grande spirito di sacrificio, cercando di tappare qualche falla determinata dalle assenze. Thomas Scrubb, ad esempio, ha giocato qualche minuto anche nello spot di 3, sopperendo egregiamente alla momentanea assenza di Andrea Zerin, che si spera possa recuperare per domenica. Ritorna ad un match di livello anche Fitipaldo, soprattutto in difesa, anche se in fase di attacco avrebbe senza dubbio potuto segnare qualche canestro in più. Buona la sua prova in difesa e in fase di rifornimento assist ai compagni. Un buon riscatto dopo la prova un po’ opaca in campionato. con la vittoria di ieri la Sidigas spezza l’incantesimo ed interrompe la scia di quattro sconfitte consecutive. Resta così aperto il discorso qualificazione, mentre si traggono energie vitali in vista della complicata trasferta di campionato, in programma domenica a Torino.

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO