Calcio, ancora incognite sul futuro societario dell'Avellino

taccone
06 giugno 2018, 16:15
221
Condividi
Calcio. Ancora nessuna novità sul fronte societario. Taccone, che ha più volte dichiarato che esistono diversi poli di interesse attorno all’Avellino, per il momento resta ancora senza nuovi soci. E Lombardi, l’imprenditore casertano che aveva mostrato interesse, sembra essersi definitivamente defilato dalla trattativa.
L’incognita sul futuro societario dell’Avellino resta sempre il primo tassello da sistemare. Dopo che si era parlato di una trattativa ben avviata con l’imprenditore casertano Lombardi, sembra che quest’ultimo sia uscito definitivamente di scena, lasciando la trattativa ce egli stesso per la verità ha definito solo un contatto con taccone, ma nulla di più approfondito. La sensazione che si era avuta era un’altra, per la verità, e che cioè Lombardi fosse più che interessato ad entrare in società, e a farlo non come una comparsa o un socio qualsiasi, ma puntando alla maggioranza. A questo punto, se venisse, come sembra, confermata la sua definitiva uscita di scena, si esaurirebbe una delle strade percorse dall’attuale patron biancoverde per la cessione di parte del pacchetto societario. E bisognerebbe a quel punto comprende quali siano le altre cordate interessate a fare il loro ingresso nel club irpino. Qualche giorno fa il numero uno del sodalizio biancoverde non ha fatto mistero della circostanza secondo cui sarebbero diversi i personaggi interessati all’Avellino, e che pertanto potrebbero essere di verse le valutazioni da compiere. Ma contestualmente, ad oggi, nessuna novità si registra sul fronte societario. Taccone resta non solo il presidente dell’Avellino, ma non trova ancora nessun partner per condividere l’avventura calcistica così come ha chiaramente dichiarato di voler fare. Questa situazione incide in generale su tutta una serie di consequenziali elementi che restano in fase di stallo. Ormai anche giugno sta scivolando verso la metà, e della conferma di Foscarini o dell’arrivo di un nuovo allenatore non si ha ancora notizia. Un ritardo che potrebbe diventare grave se nel giro di qualche settimana la situazione non si sarà sbloccata, anche per dare il via al mercato.

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO