Calcio, Avellino -5 dalla vetta: travolto il Trastevere

calcio pallone
08 aprile 2019, 16:12
291
Condividi
Calcio. Grande vittoria dell’Avellino nello scontro diretto sul campo del Trastevere. I biancoverdi vincono per due a zero, sbagliando anche un rigore nel finale. Un grande segno di forza, proprio nel giorno in cui la capolista Lanusei frena sul campo della Vis Artena, pareggiando due a due. Ora il primo posto dista solo cinque lunghezze.
Nella gara valevole per la 35esima giornata del campionato di serie D, girone G, l'Avellino batte a domicilio il Trastevere grazie ad un goal per tempo dei suoi due centrocampisti Alessandro Di Paolantonio e Matteo Gerbaudo. Con i tre punti raccolti al Trastevere Stadium, nel cuore di Roma, i lupi si piazzano al secondo posto in solitaria nel girone, a quota 71, staccando proprio il Trastevere precedentemente appaiato in graduatoria. Sono 5 invece i punti di Vantaggio che il Lanusei, che non è riuscito ad andare oltre il pareggio sul campo della Vis Artena, conserva sui biancoverdi. La partita non manca di occasioni da una parte e dall'altra, ed alla fine è una palla inattiva a sbloccare il risultato: dopo circa 20' gioco Di Paolantonio è chirurgico su punizione battendo Caruso sul primo palo. Due goal annullati al Trastevere per fuorigioco, tre occasioni d'oro non trasformate prima da De Vena, che prova un pallonetto dalla trequarti, e poi due volte di testa da Alfageme. A sigillare la vittoria è Matteo Gerbaudo con un preciso diagonale di destro al 46' del secondo tempo. Al 50' del secondo tempo Ferdinando Sforzini si vede negare la gioia del goal con Caruso che neutralizza il calcio di rigore concesso per un fallo su Tribuzzi. Con l’importantissima vittoria contro il Trastevere l’Avellino riesce nell’intento dichiarato alla vigilia da mister Bucaro, di mantenere accesa la fiammella della speranza. Raccolti 3 punti che avvicinano di due lunghezze rispetto alla scorsa giornata, l’Avellino al Lanusei. Bucaro nel dopo gara ha sottolineato come il campionato sia nelle mani dei sardi. Se perdono terreno i biancoverdi dovranno essere lesti e pronti a rosicchiare punti come è accaduto ieri. Grandissimo l'entusiasmo tra i tifosi, che hanno seguito la squadra in massa anche nella capitale, sostenendo i lupi dal primo all’ultimo istante, come d’altronde sempre accaduto nel corso della stagione. Ora testa alla prossima gara di campionato, in casa contro il Budoni.

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO