Calcio, doppio impegno casalingo per l'Avellino: prima il Parma, poi il Bari

calcio
27 marzo 2018, 19:09
192
Condividi
Calcio. L’Avellino dopo avere impattato contro la Pro Vercelli, portando a casa un pareggio a reti inviolate, si proietta verso il doppio impegno casalingo contro Parma, giovedì sera, e Bari, la sera di Pasquetta, per il recupero della gara contro il Bari. Il 2 aprile si recuperano anche le partite Foggia-Empoli, Carpi-Venezia e Parma-Palermo.
Siamo già a meno due dall’impegno dell’Avellino con il Parma, prima di due partite ravvicinate, visto che lunedì si recupera la gara contro il Bari, per una Pasquetta all’insegna del calcio. La squadra di Novellino è reduce da un’altra domenica a bocca asciutta, dopo il pari sul campo della Pro Vercelli. Con il punto conquistato in trasferta si mette legna in cascina nell’ottica dello sprint finale verso la salvezza. Ma resta ancora la sensazione di incompiutezza che sta sempre più prendendo piede in questo scorcio finale di campionato. I biancoverdi avevano manifestato l’intenzione di giocarsi la gara in Piemonte per cercare di dare una scossa importante alla classifica, ma alla fine ne è nata una gara nella quale i biancoverdi hanno badato a non prenderle piuttosto che a cercare di suonarle agli avversari. Un punto contro la Pro Vercelli, sia chiaro, è pur sempre un dato positivo, vuoi perché adesso ogni piccolo passo può rivelarsi prezioso in ottica salvezza, vuoi perché in uno scontro diretto in trasferta il pareggio non può non essere salutato sempre come un punto guadagnato. Se poi a conquistare il pari è una squadra che appunto non ha cercato mai seriamente di scardinare la retroguardia avversaria, allora il discorso utilitaristico si rafforza ulteriormente. Dalla trasferta di Vercelli si ritorna con buone indicazioni dalla difesa, che ha mantenuto imbattuta la porta biancoverde, mostrando così di potere reggere l’impatto da qui alla fine della stagione. Che prevede, come detto, un tour de force niente male per i lupi, a cominciare da giovedì con la sfida con il Parma, quindi lunedì sera il recupero della gara contro il Bari, rinviata per la morte di Davide Astori. Probabilmente dopo queste due partite avremo un quadro abbastanza simile alla realtà di quella che potrà essere la stagione dell’Avellino da qui alla ine del campionato. Intanto ci si divide tra chi vede il bicchiere mezzo pieno e chi mezzo vuoto. Aspettando che il campo dia ragione agli uni o agli altri.

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO