Calcio, l'Avellino batte in extremis la Sicula Leonzio 3-1

calcio
09 dicembre 2019, 13:28
388
Condividi
Calcio. L’Avellino conquista in extremis tre punti importantissimi contro la Sicula Leonzio. Lupi ad un passo dalla zona playoff, anche se ora c’è alle porte il difficilissimo match contro il Monopoli, secondo in classifica. Infortunio a metà primo tempo per Charpentier. Da valutare le condizioni dell’attaccante.
Il Partenio Lombardi è teatro dell'ultima partita stagionale casalinga dell’Avellino: 3 a 1 per gli uomini di Ezio Capuano che, seppur nel finale, riescono ad avere la meglio sull’ottima Sicula Leonzio di Mister Giovanni Bucaro, protagonista della vittoria di campionato e scudetto lo scorso anno proprio con i biancoverdi e grande ex del match. Mister Capuano è costretto a fare i conti con una settimana difficile in termini di acciaccati ma, tranne lo squalificato il Illanes li recupera tutti in extremis e ripropone il 3-4-3 che tanto ha fatto bene nelle ultime uscite. In avvio è la Sicula Leonzio a pressare tanto da procurarsi due corner di fila, ma è Fabiano Parisi a cambiare completamente l'inerzia del match: il pendolino dei lupi sfrutta una palla in area e, liberatosi di Nordi, segna al decimo a porta spalancata. Dopo il gol l'Avellino comincia a gestire la gara e Parisi ha anche la palla del 2 a 0, Ma sbaglia. Alla mezz'ora grande paura per i lupi: Charpentier costretto a lasciare il campo in barella a seguito di uno scontro di gioco. Da valutare l’entità dell’infortunio, apparso subito piuttosto serio. 2 minuti dopo la Sicula, nel silenzio preoccupato del Partenio, trova il pari con un gran colpo di testa di Scardina dal limite dell'area. Nella ripresa la Sicula preme sull'acceleratore ma dopo un quarto d'ora la partita si assesta sui binari dell'equilibrio, fino al novantesimo inoltrato, quando è Diego Albadoro a regalare i tre punti all'Avellino: cross preciso di Micovschi dalla fascia sinistra e colpo di testa vincente del numero 11 sul secondo palo. E’ poi Alfageme a mettere il sigillo al match con una cavalcata dopo un calcio d'angolo della Sicula: 3 a 1 e i lupi si riportano nuovamente in orbita play-off. “Abbiamo giocato benissimo fino al nostro gol - ha dichiarato Capuano - poi siamo stati un po' condizionati anche dall'infortunio di Charpentier. Dopo il pari la Sicula è venuta fuori bene ma la mia squadra ha dimostrato di voler vincere ed alla fine abbiamo ottenuto il bottino pieno”. Lupi a quota 23 punti, in attesa della difficile trasferta contro il Monopoli secondo in classifica.

ARTICOLI CORRELATI

COMMENTA QUESTO ARTICOLO