Calcio, Lupi di scena al Partenio per l'ultima del girone d'andata

calcio pallone
27 dicembre 2017, 16:07
389
Condividi
Calcio. L’Avellino domani sera chiude il girone di andata contro la Ternana. Al confronto due squadre che non vincono da tempo. I lupi vogliono centrare un successo casalingo che manca dal 24 ottobre. Per gli umbri quest’anno mai una vittoria lontano da casa.
Allenamento pomeridiano, a porte chiuse, per l’Avellino ieri al Partenio-Lombardi. Indisponibili Lasik, Laverone e Morosini. Lavoro ridotto per Ardemagni alle prese con un fastidio al retto femorale ed all’adduttore. Lavoro differenziato per Gavazzi che si è limitato alla sola parte atletica del lavoro, mentre la buona notizia riguarda Ngawa, che è rientrato in gruppo. Lavoro differenziato invece per gli attaccanti Asencio e Castaldo. Il centrocampista Di Tacchio è uscito anzitempo per una contusione al ginocchio sinistro, le sue condizioni saranno valutate nelle prossime ore. Stamattina la squadra ha sostenuto la seduta di rifinitura a porte chiuse, al Partenio-Lombardi. Il fischio d’inizio del match contro la Ternana è previsto per domani sera alle ore 20,30 e sarà valido per la ventunesima giornata di andata, ovvero l’ultimo turno della prima parte della stagione. Il match è stato affidato alla direzione del signor Fabio Piscopo di Imperia, promosso questa estate nella Can B. L’arbitro ligure sarà coadiuvato dagli assistenti Capaldo e Colella, mentre il quarto uomo sarà il signor Baroni. Tempo di bilanci di chiusura di girone per le due squadre che si fronteggiano. Per la ternana l’ultima opportunità di conquistare un successo lontano da casa. In tutto il girone la squadra umbra non ha mai conquistato l’intera posta in palio in trasferta. Per l’Avellino invece l’ultima chiamata per rimpinguare il bottino casalingo. Solo quattro successi interni per i lupi, con l’ultimo squillo datato 24 ottobre, contro la Pro Vercelli. Da allora i lupi non hanno mai più vinto una partita. L’occasione è dunque ghiotta per la squadra di Novellino. Sprecare questa possibilità, contro un avversario che in trasferta ha mostrato tutti i suoi limiti, sarebbe davvero una grave colpa.

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO