Calcio, perde l'Ariano. Finisce 0-2 per la Polisportiva Santa Maria

calcio ariano
16 dicembre 2019, 13:50
1376
Condividi
Calcio minore. La Vis Ariano Accadia sconfitta in casa dalla Polisportiva Santa Maria per due a zero. I cilentani agganciano in vetta la Palmese, mentre la Vis Ariano Accadia resta terza, ma subisce l’aggancio del Costa D’Amalfi.
La VIS Ariano Accadia cade contro la Polisportiva Santa Maria davanti al pubblico di casa e si allontana ulteriormente dalla vetta. La squadra arianese si arrende ai cilentani, che con la vittoria al Renzulli agganciano la Palmese, fermata dal Castel San Giorgio sull'uno a uno, in vetta alla graduatoria. Per la VIS Ariano c'è da registrare invece l'aggancio del Costa d'Amalfi al terzo posto. La squadra del Tricolle aveva dato l'impressione di potersi giocare ad armi pari la gara, facendo la partita nei minuti iniziali e cercando anche qualche conclusione pericolosa. Il primo tempo era comunque caratterizzato da un sostanziale equilibrio, che Capodilupo sul finale cercava di interrompere con un colpo di testa che non aveva però fortuna. Nella ripresa la VIS Ariano Accadia scendeva in campo convinta di poter far suo il match, ma erano gli ospiti dopo un quarto d'ora a portarsi in vantaggio grazie a Chiariello, abile a sfruttare gli sviluppi di un calcio d'angolo, e a battere Formisano di testa. La squadra di casa non restava certamente a guardare ed anzi cercava di reagire in maniera veemente con buon possesso di palla e cercando soluzioni imprevedibili. La migliore di queste portava Capodilupo vicinissimo a ristabilire la parità, ma il bomber arianese trovava un Grieco in giornata di grazia, che gli negava la gioia del gol. La reazione della Polisportiva Santa Maria cominciava dopo il venticinquesimo. I giallorossi riuscivano prima a sfiorare il raddoppio con un calcio di punizione di Pellegrino che colpiva i legni della porta difesa da Formisano, poi riuscendo a fare il bis al trentatreesimo, con Margiotta bravo a finalizzare un assist di Capozzoli. Nei minuti finali l'assedio dell'Ariano non portava alcun risultato. Mounard si faceva carico, con la sua esperienza, di tentare il tutto per tutto, ma non riusciva a realizzare neanche il gol della bandiera. La squadra arianese sarà impegnata nuovamente tra una settimana sul campo del Faiano, squadra che naviga nei piani bassi della classifica e che è uscita sconfitta ieri dal campo della Polisportiva Lioni.

ARTICOLI CORRELATI

COMMENTA QUESTO ARTICOLO