Eccellenza, l'Ariano parte bene: 3-3 con la Palmese /VIDEO

09 settembre 2019, 13:07
416
Condividi
Calcio minore. Spettacolare tre a tre tra l’Ariano e la Palmese nella gara di esordio del campionato di Eccellenza. Doppietta di Capodilupo per la squadra del Tricolle, rimontata nel finale dagli ospiti dopo essere stata in vantaggio per tre a zero. Molti rimpianti e qualche recriminazione per mister Del Vecchio e i suoi uomini.
Partito il campionato di Eccellenza, con la prima giornata che ha visto l’esordio casalingo della Vis ariano Accadia contro la Palmese. Risultato positivo che consegna un punto alla squadra del Tricolle, contro i più quotati avversari, ma che lascia l’amaro in bocca per come il tutto è maturato. La Vis Ariano era infatti riuscita ad approcciare alla nuova stagione nel migliore dei modi, mettendo tra sé e gli avversari un distacco tale da rendere quasi impossibile una rimonta. Eppure i tre punti non sono arrivati. Complice a dire di qualcuno anche un arbitraggio non proprio casalingo, la squadra arianese si è fatta rimontare tre reti, chiudendo la partita sul tre a tre. Il vantaggio acquisito dalla formazione arianese tra il primo tempo e l’inizio della ripresa era di dimensioni tali che avrebbe dovuto lasciare la squadra serena nell’amministrare gli ultimi minuti di gioco, ed invece, complice ancora lo strascico della preparazione, si è registrato l’imponderabile, con ila rimonta degli ospiti, sostenuti da un pubblico mai rassegnato e che ha spinto la squadra dal primo all’ultimo minuto. la Vis Ariano Accadia si portava in vantaggio subito, sbloccando la gara dopo dieci minuti di gioco con il solito Capodilupo, che dunque si conferma realizzatore senza sosta anche il Eccellenza. Il vantaggio della squadra arianese metteva ovviamente la partita in discesa. I tifosi di casa spingevano la formazione allenata a Del Vecchio, che al 35’ raddoppiava grazie a Magliocca, che battezzava così il suo esordio con la nuova casacca. Le squadre ritornavano negli spogliatoi sul rassicurante risultato di due a zero per i padroni di casa. Al ritorno delle squadre in campo chi si aspettava la immediata reazione degli ospiti restava deluso. Era invece ancora la Vis Ariano a continuare a fare la partita, e a trovare ancora in Capodilupo il suo finalizzatore migliore. Era il centravanti, dopo mezz’ora di gioco, a dare l’impressione di chiudere definitivamente i conti. Tre a zero per la punta, festeggiato dai propri tifosi. Cinque minuti più tardi ila Palmese cercava però di rientrare in partita, grazie ad un gol di Russo, che alimentava la flebile speranza dei tifosi della palmese, che trovavano il coraggio di crederci dopo che tre minuti più tardi Mascolo sanciva che la gara fosse realmente rimessa in discussione, siglando il gol del tre a due. La delusione dei tifosi dell’Ariano era destinata a farsi concreta solo in pieno recupero, quando ancora mascolo faceva esplodere la gioia dei tifosi ospiti, siglando l’incredibile gol del tre a tre. Era questo il risultato finale di un match che sancisce un ritorno a suon di gol della Vis Ariano in Eccellenza. Da limare ancora molti aspetti, ma, nonostante la modalità con cui è giunto, e i rimpianti per non aver centrato la vittoria, il piede con cui la squadra di Del vecchio è partita, sembra essere quello giusto.

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO