Promozione, Grotta campione d'inverno. La Vis cade in casa contro il Gesualdo

calcio
10 dicembre 2018, 14:14
395
Condividi
Calcio minore. Il Grotta si laurea campione d’Inverno del girone C del campionato di promozione con un turno di anticipo. La squadra giallorossa ha battuto per due a zero il Saviano, mentre si è arresa alla Mariglianese la seconda della classe Lioni, ora a meno otto. Brutta caduta casalinga per la Vis Ariano, sconfitta per due a uno dal Gesualdo.
Il Grotta è campione d’inverno con un turno di anticipo rispetto al giro di boa, la squadra giallorossa si porta addirittura a più otto sulla seconda in classifica Lioni, che a fronte della vittoria, l’ennesima, della squadra ufitana, si arena contro la Mariglianese. Ma partiamo proprio dalla capolista, che come detto ha passeggiato anche nella trasferta contro il Saviano, vincendo per due a zero grazie ai gol di Saveriano e Pirone. Vittoria facile e tutti a casa con il titolo di campione d’inverno in tasca, in attesa di chiudere ufficialmente l’andata davanti ai propri tifosi e cercare di chiudere l’anno in bellezza. Attenzione anche ai distacchi, perché il Grotta è ad un passo dal rendere vana la disputa dei playoff, avendo quasi raggiunto il distacco di dieci punti di vantaggio sulla seconda. Il Lioni non ha saputo infatti replicare ai giallorossi, uscendo sconfitto dal campo della Mariglianese, impostasi con il risultato netto di tre reti a uno. E così per il Lini arriva la doccia gelata che costringe la squadra altirpina ad uscire dalla scia della capolista e soprattutto mette la seconda della classe in condizione di doversi guardare le spalle dall’avanzamento del Football Club Avellino, a meno tre dopo la vittoria contro il San Vitaliano per due a uno. Malissimo invece l’Ariano, che continua a faticare maledettamente in casa. La squadra del Tricolle si arrende anche ad un Gesualdo visibilmente in crisi nell’ultimo periodo. Capodilupo dopo cinque minuti di gioco sbloccava il match, dando a tutti l’illusione di potere regalare una nuova vittoria, anche abbastanza facile. Ed invece la squadra arianese si adagiava troppo e regalava la ripresa agli avversari che coraggiosamente riuscivano ad infilare per due volte la porta avversaria, con entrambi i gol griffati Tammaro. Una caduta rumorosa, quella della Vis Ariano, attualmente più vicina alla zona playout che a quella playoff. Esattamente come il Montemiletto, nuovamente sconfitto stavolta sul campo del Baiano per due a uno. Nell’altro derby irpino, goleada della Bisaccese che ha battuto per cinque a zero il derelitto Serino. Due i pareggi di giornata. Quello a reti inviolate tra Sanseverinese e Cimitile, e quello per due a due tra Real Sarno e San Marzano

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO