Promozione, pareggio tra Vis Ariano e Serino: finisce 1-1 /VIDEO

08 gennaio 2018, 14:47
274
Condividi
Tutto in cinque minuti, anche se la gara tra Ariano e Serino ha avuto molto più dei cinque minuti che hanno determinato l’uno a uno finale da raccontare. Le due squadre arrivavano all’appuntamento del Renzulli con il chiaro intento di imprimere una vera e propria svolta alla propria stagione. Sia Ariano che Serino vogliono continuare il percorso dato al proprio campionato nelle ultime giornate. Il Serino si presenta ad Ariano con un piccolo grande record in tasca, rappresentato non tanto e non solo dal fatto di essere reduce da cinque vittorie consecutive, quanto piuttosto dall’altro primato: non subire reti proprio da cinque gare. Dopo le schermagli iniziali di una gara che si preannuncia subito vivace ed interessante, gli ospiti passano dopo quattro minuti, dopo una azione in ripartenza, la rete porta la firma di Verrilli, che da posizione defilata infila l’angolo giusto per battere l’estremo difensore dell’Ariano. La squadra di casa trova immediatamente la forza per reagire, ed il gol subito suona come una sorta di schiaffone che sveglia gli uomini di mister Silvestro. È così che la formazione di casa si rimbocca le maniche e cerca di mettere pressione al Serino. Proprio il record di imbattibilità degli avversari avrebbe potuto demotivare la formazione di casa, che invece dopo soli quattro minuti riesce a passare grazie al perfetto inserimento in area del nuovo acquisto Polichetti. Il sette di casa sbuca nelle maglie difensive e insacca per il pari interrompendo l’imbattibilità del portiere ospite. L’Ariano sulla scia dell’entusiasmo cerca di chiudere in più occasioni la gara. Proprio Polichetti risulta essere uno dei migliori in campo e semina panico nella retroguardia ospite che però in un modo o nell’altro riesce sempre a sbrogliare le situazioni difficili. Sul finale del primo tempo però il Serino si scuote e chiude colpendo una clamorosa traversa, che fa tornare l’Ariano negli spogliatoi un po’ in paura. E la paura si vede anche ad inizio ripresa, quando la squadra di Silvestro accusa la veemenza della formazione ospite, che spinge forte sull’acceleratore, creando occasioni a ripetizione, anche se i rischi seri per l’estremo difensore dell’Ariano si limitano ad un paio. L’Ariano non riesce a sbrogliare il bandolo della matassa, anche se riesce a gestire la gara in modo abbastanza ordinato. L’episodio che avrebbe potuto determinare comunque una sorpresa al match è l’espulsione di Terracciano, che rimedia due gialli in un minuto, entrambi per proteste. Fiscale il direttore di gara, oggetto di molte contestazioni a fine partita per la condotta ritenuta dal pubblico troppo di parte. Dopo l’espulsione del suo difensore, l’Ariano pensa ad amministrare il risultato, portando a casa il punto contro una squadra davvero in salute. Il Setino si ferma dopo cinque successi, anche se mantiene l’imbattibilità. Per l’Ariano la prospettiva, anche dopo la campagna di rafforzamento, è più che rosea.

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO