Reggia Challenge Cup 2018: sfida tra Oxford e Cambridge /VIDEO

13 giugno 2018, 16:53
313
Condividi
CASERTA – In una location del tutto particolare, quella della Fontana dei Delfini nella Reggia di Caserta, si è svolta la quarta edizione della Reggia Challenge Cup 2018: la gara di canottaggio che vede sfidarsi gli equipaggi inglesi di Oxford e Cambridge. Alla fine ha vinto Oxford, l'otto delle frecce nere, per due a zero, portando a casa così la rivincita dello scorso anno: non c’è stato bisogno di arrivare a ‘gara 3’, ma i tremila spettatori lungo il bordo della fontana monumentale non sono di certo rimasti delusi dallo spettacolo offerto dalle imbarcazioni. "Era quello che volevamo”, ha detto il deus ex machina della Reggia Challenge Cup Davide Tizzano, “ora ci sentiamo autorizzati ad osare ancora di più”.Non solo Inghilterra, dunque, ma anche altre gare. Nel confronto pugliese tra le due imbarcazioni del Cus Bari (8+M/F Master) vince la compagine timonata da Luca Leggiero su quella guidata da Vito Castro: entrambi i baresi premiati da Roberta Reisino, presidente dell'associazione Reali Canottieri Reggia di Caserta e organizzatrice della Reggia Challenge Cup 2018. Bari ancora sugli scudi anche nella specialità 8+M Regionale. Domina Alessandro Amadeo (Circolo Canottieri Thalatta) nella categoria singolo M regionale, aggiudicandosi il Trofeo Città di Caserta e precedendo Luca Moncada (CC Palermo) e Tiziano Comes (Promonopoli). È toccato al presidente della Federazione Italiana Canottaggio, Giuseppe Abbagnale, complimentarsi con l’equipaggio Kinder + Sport, composto dagli atleti del RYCC Savoia (8+ Cadetti M7F), abili a tagliare il traguardo prima dei cugini della Canottieri Napoli, premiati da Michele De Simone, presidente CONI Caserta.
(di Elisa Manacorda )

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO