Vis Ariano, è divorzio con Liccardi

vis ariano
12 settembre 2017, 10:44
538
Condividi
Calcio minore. La Vis Ariano e Liccardi separano le loro strade. L’attaccante che era andato in gol sabato scorso nell’esordio di Serino lascia il Tricolle. Alla base della decisione, l’accordo tra club e calciatore. Ora si ritorna sul mercato per cercare di puntellare la difesa.
Era stato uno dei colpi di mercato dell’estate, quello dell’acquisto di Liccardi da parte della Vis Ariano. E Liccardi aveva messo anche la firma al gol della bandiera contro il Serino, nella gara di esordio persa per tre a uno. Le strade dell’attaccante e della squadra del Tricolle si sono però già divise. Un divorzio consensuale quello maturato tra la punta e la società, che evidentemente si è accorta di avere necessità di rafforzare altri reparti piuttosto che quello avanzato. La decisione è giunta di comune accordo, e così nella giornata di ieri le parti si sono reciprocamente congedate, sembra senza troppe polemiche. Per la Vis Ariano la valutazione è stata duplice: da un lato la consapevolezza di avere in organico un numero sufficiente di attaccanti, sovrapponibili per certi versi alla punta che ha salutato. E la questione del budget. In altre parole il club preferisce impiegare le proprie risorse economiche per rafforzare i due reparti ritenuti ancora carenti di alternative, ovvero la difesa e la fascia. Già in giornata sono arrivati sul Tricolle due difensori centrali ed un esterno d’attacco, per cercare di convincere mister Silvestro a sceglierli come rinforzi per la sua squadra. Entro qualche giorno se ne saprà di più, anche il relazione al nome dei protagonisti di questa sorta di prova. Se dovesse arrivare il placet dell’allenatore, la società potrebbe tesserare i nuovi giocatori già in tempo utile per la disputa del primo match casalingo di campionato, in programma domenica prossima contro la Sanseverinese. Un importante appuntamento per la Vis, dopo la sconfitta all’esordio, in una prima giornata che ha anche riservato la sorpresa del pari interno del Grotta contro il Lioni, che ha fatto letteralmente imbufalire mister Ferraro, che oltre al risultato, non ha salvato nulla della prestazione dei suoi avvertendo che con questa mentalità non si può disputare un campionato di vertice. Dalla squadra ufitana è attesa la risposta sul campo.

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO