Vis da urlo allo stadio Renzulli: battuto lo Sporting Accadia

calcio
13 marzo 2017, 11:07
542
Condividi
Importantissima vittoria della Vis Ariano contro la terza forza del campionato. Al Renzulli Capodilupo ferma lo Sporting Accadia e regala alla sua squadra tre punti che fanno volare la Vis ad un solo punto dal Grotta, con cui si giocherà il derby nel prossimo
E’ un Ariano da urlo, quello che continua a macinare punti e  che probabilmente fa accrescere il rimpianto per una partenza un po’ a rilento. La squadra vista ieri allo stadio Renzulli conferma che non ha nulla da invidiare alle formazioni di alta classifica, se si fa eccezione per la sola capolista e per l’Eclanese che la insegue, che in pratica stanno disputando una sorta di campionato a parte. Nella sfida casalinga contro lo Sporting Accadia, Del Vecchio schiera la migliore formazione possibile, per cercare di mettere un altro tassello su quel cammino verso la salvezza che ormai sembra cosa fatta. Sugli scudi ancora una volta Capodilupo, il bomber che infligge una severa punizione alla sua ex squadra, mettendo a segno il gol della vittoria, a poco più di un quarto d’ora dalla fine. Una rete che gela le velleità di rincorsa al secondo posto da parte della formazione pugliese, costretta a guardare l’Eclanese da dieci punti di distacco, tanti quanti sarebbero sufficienti alla formazione calorese di evitare la disputa dei playoff. L’Accadia vista ieri ad Ariano era una squadra alla ricerca dei tre punti, proprio nello slancio di tenere sotto i dieci punti il distacco dalla seconda in classifica. Ma di fronte ha trovato un Ariano concentratissimo, che non ha lasciato nulla alla squadra avversaria, portando a casa con caparbietà il quarto risultato utile consecutivo. Una media che consente ora alla formazione allenata da Del Vecchio di restare a più otto sulla zona rossa della classifica, quando ormai mancano solo sei partite da qui alla fine della stagione regolare. Ovviamente è presto per fare calcoli, ma la squadra vista all’opera nell’ultimo mese sembra decisamente in corsa per obiettivi che sono lontani dalla bagarre finale. La salvezza tranquilla passerà però anche attraverso il derby in programma nel prossimo turno di campionato, quando la squadra che ieri ha battuto l’Accadia se la vedrà con il Grotta, uscito con un pareggio rocambolesco dal campo dell’Artemisium. Un tre a tre per gli ufitani che hanno subito il gol del pareggio dopo che erano riusciti ad andare in vantaggio a due minuti dalla fine. Il pari in pieno recupero lascia più che qualche rimpianto, ed ovviamente inciderà anche sulla voglia di riscatto della squadra giallorossa in occasione della sfida al super Ariano visto all’opera ieri al Renzulli.

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO